Benessere mentale. Come migliorarlo in 9 mosse.

benessere relaxMantenere un buon equilibrio mentale nei vari contesti della propria vita è un processo che può essere sostenuto attivamente.

Il nostro mondo si costituisce di diverse componenti come il lavoro, la famiglia, l’ambito sociale, quello spirituale, solo per citarne alcuni. Trovare un equilibrio sano in questi contesti ci dà un senso di “completezza”, di buona salute mentale.

Quando curiamo o cerchiamo di ricavare soddisfazione in un solo ambito specifico, le altre zone vengono spesso trascurate e lo squilibrio che si crea può determinare la sensazione che manchi qualcosa e che quell’equilibrio venga meno.

Poste queste premesse, si possono identificare alcuni accorgimenti che possono essere usati oggi al fine di mantenere, o migliorare, “l’equilibrio psicologico”.
Ecco 9 semplici suggerimenti per aiutarvi a ritrovare e mantenere un senso di benessere e di equilibrio mentale.

Accetta chi sei. Facile a dirsi ma a volte difficile da realizzare. Per imparare a farlo è necessario guadarsi allo specchio con onestà e umiltà per riconoscere i limiti e le imperfezioni che ci caratterizzano. Essi possono diventare materiale sul quale definire obiettivi di crescita e miglioramento personale.

Accetta il tuo malessere. Laddove i limiti e le difficoltà emergono provocando sofferenza è importante non pensare che tale malessere debba essere necessariamente eliminato in breve tempo. E’ importante vivere le proprie emozioni, anche quelle negative, e capire che per poterle meglio elaborare e superare bisogna anche imparare a conviverci.

Mantieniti attivo. E’ ormai noto che il rapporto corpo-mente incida sensibilmente con il senso di benessere percepito e che l’esercizio fisico sia un metodo naturale per migliorare l’umore e la resistenza alla fatica. Incorporando l’esercizio fisico alla vostra vita, non necessariamente intensivo ma regolare, è possibile rilevare un miglioramento della propria condizione generale.

Coltiva amicizie e relazioni sociali. Mantenere vive le proprie relazioni sociali riduce le probabilità di sentirsi soli e inadeguati e da l’opportunità di condividere e sentirsi in sintonia con gli altri. Inoltre, nel confronto e nell’interazione, gli altri fungono da specchio e ci aiutano a capire meglio chi siamo.

Impara una nuova abilità. Questo è un metodo eccellente per migliorare la vostra autostima. Acquisire padronanza su qualcosa che non avete mai fatto prima provoca sensazioni positive e permette di fare esperienza di come la pratica, nel tempo, possa portare miglioramenti significativi.

Partecipa. Rimanere in contatto con il mondo intorno a voi aiuta a sentirsi parte di esso. Impegnarsi in attività finalizzate ad uno scopo comune può contribuire a dare un senso alla vostra vita quotidiana e a sentire di potervi appassionare ad un obiettivo e raccoglierne i frutti.

Dedicati ad attività creative. Lasciar sfogare il vostro lato creativo può essere liberatorio e permette di esprimere voi stessi. Non importa quale sia il livello della produzione, la bellezza è insita in ciò che viene creato perché esso rappresenta la manifestazione del vostro sforzo e del vostro pensiero.

Rilassati. Quando è stata l’ultima volta che vi siete concessi un po’ di relax? Se avete difficoltà a ricordarlo, allora sarebbe il caso di farlo al più presto. Rilassarsi aiuta a ridurre i livelli di stress e migliora il senso di benessere generale.

Affronta i problemi. Nulla dura per sempre, nemmeno le esperienze più difficili. Riuscire ad attraversarle e superarle non solo permette di ristabilire condizioni più favorevoli, ma aumenta il proprio senso di autoefficacia rafforzando l’immagine di se.

Imparare a trovare il giusto equilibrio nella vita richiede un po’ di tempo e la costanza delle buone abitudini. Nei momenti difficili, però, quando le risorse personali non sono più sufficienti, impara a chiedere aiuto. Molte persone scelgono di non affrontare i problemi e di fare finta che essi non esistano, cercando di portare avanti la loro vita normalmente.

Tuttavia, essi permangono e agiscono i loro effetti in modo evidente. Non c’è nulla di sbagliato nel chiedere aiuto, spesso infatti permette di risolvere difficoltà e malesseri più velocemente e adeguatamente di quanto sapremmo fare da soli.